E’ attesa entro la fine dell’anno l’emanazione del decreto attuativo del programma GOL (Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori).  Il programma sarà finanziato con 4,4 miliardi di euro del PNRR.

GOL ha obiettivi ambiziosi: conta infatti di coinvolgere in 5 anni tre milioni di lavoratori. Di questi 800mila in percorsi formativi. Sarà ricco di sperimentazioni di nuovi percorsi per lavoratori e imprese.

Il programma, che sarà gestito a livello regionale , integra  servizi e soggetti pubblici e privati, con la cooperazione, strutturale,  tra i servizi pubblici e agenzie per il lavoro, le imprese e le agenzie formative.

Altra parola chiave di GOL è la personalizzazione degli interventi, sia per i lavoratori  ma anche per le esigenze del sistema produttivo. Un’alta differenziazione per conciliare  la formazione dei lavoratori con il  contesto del mercato del lavoro di riferimento, dei fabbisogni espressi dalle imprese e delle concrete opportunità occupazionali.

GOL prevede vari percorsi formativi, fra questi tre sono particolarmente interessanti per le imprese: reskilling, upskilling e ricollocazione aziendale.

ANPAL definisce centrale il ruolo delle imprese nell’ambito  formativo di GOL che deve essere:
 Personalizzato,
 duale,

E prevedere:
  il coinvolgimento delle imprese nella definizione del fabbisogno,
  formazione ad hoc se vincolata ad un impegno di assunzione

Qualitech vi aggiornerà costantemente sugli sviluppi del programma