Con questo Asse di investimento l’Inail finanzia quegli interventi in salute e sicurezza sul lavoro che prevedono un investimento per:

  • ridurre il rischio chimico
  • ridurre il rischio rumore (mediante interventi ambientali)
  • ridurre il rischio rumore mediante la sostituzione di macchine
  • ridurre il rischio derivante da vibrazioni meccaniche
  • ridurre il rischio biologico
  • ridurre il rischio di caduta dall’alto
  • ridurre il rischio infortunistico mediante la sostituzione di trattori o macchine obsoleti
  • ridurre il rischio infortunistico mediante la sostituzione di trattori o macchine non obsoleti
  • ridurre il rischio sismico
  • ridurre il rischio da lavorazioni in ambienti confinanti e/o sospetti di inquinamento

 

Il fattore di rischio relativo alla tipologia di intervento deve essere coerente con l’attività aziendale di cui alla voce di tariffa selezionata nella domanda, e deve essere riscontrabile, ove richiesto, nel documento di valutazione dei rischi (DVR). Nel caso di imprese non tenute alla redazione del DVR (neanche nella forma prevista dalle procedure standardizzate), il fattore di rischio relativo alla tipologia di intervento deve essere riscontrabile da una relazione sottoscritta dal titolare dell’impresa nella quale siano descritti: il ciclo produttivo, gli ambienti di lavoro e la disposizione di macchinari (layout), i rischi aziendali.

 

L’importo totale del progetto è finanziabile nella misura del 65%: il contributo minimo erogabile è di 5.000 euro e il contributo massimo è di 130.000 euro.

 

Per le tipologie di intervento che prevedono la sostituzione di macchine, queste devono essere nella piena proprietà dell’impresa richiedente alla data del 31 dicembre 2017. Le macchine sostituite devono essere alienate dall’impresa insieme ai relativi accessori/utensili e alle relative attrezzature intercambiabili inseriti nel progetto. Le modalità di alienazione ammissibili dipendono dalla data di immissione sul mercato.

 

Per i progetti per i quali è prevista la vendita/permuta di trattori agricoli o forestali e/o delle macchine (riduzione vibrazioni, riduzione rumore e riduzione rischio infortunistico) sostituiti nell’ambito del progetto, nella presentazione della domanda online, l’importo del finanziamento ammissibile è calcolato operando, sulla quota a carico dell’Inail, la decurtazione della somma pari al 50% dell’importo preventivato per la vendita o permuta.

 

L’importo massimo concedibile per la perizia giurata è pari a 1.200,00 euro.

 

Scarica le specifiche degli interventi.