corso in evidenza

Certificazione UNI ISO 37001:2016, lo strumento anticorruzione per le aziende pubbliche e private

Pubblicato il 21 Set 2021 in corso in evidenza, News, Sistemi di gestione & modelli organizzativi

  COS’È LA CERTIFICAZIONE ISO 37001 E A CHI SI RIVOLGE? La ISO 37001 è uno standard internazionale pensato per tutte le aziende e organizzazioni che vogliono adottare uno strumento per prevenire e contrastare la corruzione e indica i requisiti necessari alla creazione di un sistema anti-corruzione. Si applica a qualsiasi tipologia di azienda, ed è particolarmente utile per le organizzazioni operanti in settori notoriamente più esposti a fenomeni corruttivi. Il suo campo di azione è esteso a varie casistiche di possibile corruzione: • Corruzione esercitata direttamente dall’organizzazione • Corruzione da parte di dipendenti che agiscono per conto dell’organizzazione • Corruzione condotta attraverso intermediari • Corruzione dell’organizzazione da parte di terzi • Corruzione dei dipendenti dell’organizzazione da parte di terzi Quali sono i vantaggi che un’organizzazione può trarre dall’applicazione, implementazione e certificazione di un sistema di gestione anticorruzione Iso 37001? Vediamone alcuni esempi: I fenomeni di corruzione devono e possono essere prevenuti – la corretta applicazione di questa norma permette l’individuazione preventiva di quelli che possono essere i rischi di questi fenomeni lungo le vari fasi aziendali, così da poter strutturare delle azioni atte alla prevenzione e mitigazione di tali pericoli impattanti sulle organizzazioni e sulle parti interessate; La tutela in caso di illeciti o presunti tali – in caso di azioni legali nei confronti dell’organizzazione, la stessa potrà dimostrare, grazie ai vantaggi dell’implementazione e certificazione della norma anticorruzione ISO 37001, tutto l’impegno e le misure adottate a prevenzione ed a monitoraggio di questo rischio. Queste misure potranno essere considerate un attenuante anche per quanto riguarda eventuali pene, come per esempio, l’assenza di tale certificazione potrebbe essere considerata in una organizzazione a rischio, un atto di negligenza da parte della proprietà; Azioni di mitigazione coerenti – L’applicazione di questa norma, come spesso avviene, non deve far pensare alle organizzazioni che verranno messe atto procedure troppo stringenti per l’efficienza lavorativa, ma anzi, l’individuazione efficace del contesto e dei rischi applicabili farà si che il sistema verrà integrato con le strette procedure necessarie per la prevenzione e mitigazione dei fenomeni di corruzione sulla base della realtà aziendale; I Vantaggi di mercato – la certificazione secondo la norma anticorruzione ISO 37001 porterà dei benefici commerciali alle organizzazioni che possono comprendere: Un miglioramento della visibilità e della reputazione grazie all’evidenza dell’impegno sulle tematiche della corruzione dell’organizzazione; Un accesso privilegiato a talune catene di fornitura; Maggior punteggio nella partecipazione dei bandi ed affidamenti; La gestione dei fornitori – Grazie alle azioni di prevenzione e mitigazione dei rischi corruzione si avrà un monitoraggio continuo sulle catene di fornitura, che è uno degli aspetti principali, per poter intervenire prima che un’attività illecita possa ‘contaminare’ l’organizzazione; I vantaggi per le parti interessate – l’applicazione e la certificazione della norma ISO 37001 definisce i requisiti vincolanti ed un fermo impegno della direzione. Questo aspetto garantisce ad investitori, clienti, dipendenti ed altre parti...

Info

AGGIORNAMENTO CORSO DI FORMAZIONE PARTICOLARE E AGGIUNTIVA PER PREPOSTI ALLA SICUREZZA – modalità webinar

Pubblicato il 8 Feb 2021 in corso in evidenza, News, Sicurezza sul lavoro – Formazione obbligatoria

PERCORSO FORMATIVO ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt. 36, 37 e Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 e s.m.i. AGGIORNAMENTO: Il Corso di Aggiornamento sulla Sicurezza valido per preposti di Aziende a Rischio Basso, Medio e Alto, consente di adempiere, ai sensi dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/11 repertorio atti n. 221/CSR, all’aggiornamento periodico di almeno 6 ore ogni quinquennio dei preposti di tutti i macrosettori ATECO. Il programma del corso è studiato per illustrare ed approfondire le responsabilità delle principali figure richiamate dal Titolo I del D. Lgs. 81/08, nonché per fornire le nozioni di base per comprendere i principi della valutazione dei rischi, dalla quale scaturiscono tutte le misure di sicurezza per tutelare la salute e sicurezza nelle aziende. Il corso inoltre approfondisce i rischi per la salute causati dal SARS-CoV-2 (Coronavirus) e le misure di sicurezza anticontagio COVID-19. PROGRAMMA: – La sicurezza e il D.Lgs. 81/08; – Obblighi e responsabilità delle principali figure richiamate dal D.Lgs. 81/08: datore di lavoro, dirigenti, preposti e lavoratori; – Compiti del Servizio di Prevenzione e Protezione (SPP); – La valutazione dei rischi per la sicurezza: aspetti metodologici e normativi; – I contenuti del documento di valutazione dei rischi previsti dal D.Lgs. 81/08; – La sicurezza negli appalti; – La formazione dei lavoratori, preposti e dirigenti: i recenti Accordi Stato Regioni; – La gestione in sicurezza delle emergenze; – Informativa sui rischi per la salute determinati dal Coronavirus SARS-CoV-2 e misure di sicurezza anticontagio COVID-19 – Test di apprendimento finale. MODALITÀ: Il partecipante si collegherà alla piattaforma per seguire il corso di formazione in modalità webinar. VALUTAZIONE E ATTESTATO: Al termine del corso è previsto un test finale con domande a risposta chiusa corrette da un formatore qualificato ai sensi del Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 in attuazione dell’articolo 6, comma 8, lett. m-bis), del Decreto Legislativo n. 81/2008. Il test si riterrà superato con almeno l’80 % delle risposte corrette. Attestato nominativo di partecipazione a coloro che avranno frequentato almeno il 90% delle ore previste COSTO: 90 euro + iva a partecipante – compilare il modulo d’iscrizione, richiedilo a...

Info

COVID – 19 GESTIRE L’EMERGENZA, CORSO DI AGGIORNAMENTO RSPP, ASPP, RLS.

Pubblicato il 8 Feb 2021 in corso in evidenza, News

PERCORSO FORMATIVO ai sensi del D.Lgs. 81/08 artt. 36, 37 e Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 e s.m.i. DESTINATARI E OBIETTIVI: Questo corso è destinato a RSPP, ASPP e RLS, funzioni aziendali che si trovano o si troveranno sempre più a trattare questi aspetti di emergenza in azienda. PROGRAMMA: • Il Virus SARS-CoV-2: caratteristiche e rischi per la salute • Come classificare il virus SARS-CoV-2 ai fini del rischio biologico? • Il “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro” • D. Lgs. 81/08, analisi e valutazione dei rischi: cosa fare e come fare • Come applicare le misure anticontagio COVID19 richieste dal protocollo nazionale: casi tipici ed esempi • La pulizia e la sanificazione, la circolare n. 5443 del 22 febbraio 2020 • Suggerimenti pratici di una corretta applicazione per la tutela dei lavoratori • Verifica dell’apprendimento MODALITÀ: Il partecipante si collegherà alla piattaforma per seguire il corso di formazione in modalità webinar. VALUTAZIONE E ATTESTATO: Al termine del corso è previsto un test finale con domande a risposta chiusa corrette da un formatore qualificato ai sensi del Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 in attuazione dell’articolo 6, comma 8, lett. m-bis), del Decreto Legislativo n. 81/2008. Il test si riterrà superato con almeno l’80 % delle risposte corrette. L’ attestato nominativo di partecipazione sarà rilasciato a coloro che avranno frequentato almeno il 90% delle ore previste. COSTO: 100 euro + iva a partecipante – compilare il modulo d’iscrizione, richiedilo a...

Info

COVID-19, AFFRONTARE L’EMERGENZA – CORSO DI AGGIORNAMENTO LAVORATORI- modalità webinar

Pubblicato il 8 Feb 2021 in corso in evidenza, News

PERCORSO FORMATIVO ai sensi del D. Lgs. 81/08 artt. 15 lett. O, 36 e 37 co. 7 e Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 e s.m.i. DESTINATARI E OBIETTIVI: Questo corso è destinato ai Lavoratori e alle Lavoratrici che svolgono che si trovano a gestire situazioni di stress generato da un contesto di emergenza e che devono effettuare l’aggiornamento quinquennale in quanto hanno già ricevuto la formazione base e specifica in materia di sicurezza e salute sul lavoro prevista dall’Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 e s.m.i.. PROGRAMMA: • Il rischio stress da emergenza microbiologica; • Tutelare sé e gli altri; • Approfondimenti; • La comunicazione efficace. MODALITÀ: Il partecipante si collegherà alla piattaforma per seguire il corso di formazione in modalità webinar. VALUTAZIONE E ATTESTATO: Al termine del corso è previsto un test finale con domande a risposta chiusa corrette da un formatore qualificato ai sensi del Decreto Interministeriale del 6 marzo 2013 in attuazione dell’articolo 6, comma 8, lett. m-bis), del Decreto Legislativo n. 81/2008. Il test si riterrà superato con almeno l’80 % delle risposte corrette. Rilascio attestato nominativo di partecipazione a coloro che avranno frequentato almeno il 90% delle ore previste. COSTO: 60 euro + iva a partecipante – compilare il modulo d’iscrizione, richiedilo a...

Info

SPC (CONTROLLO STATISTICO DI PROCESSO) E PROBLEM SOLVING

Pubblicato il 17 Mar 2014 in corso in evidenza, Sistemi di gestione & modelli organizzativi

Il corso affronta l’introduzione di tecniche statistiche per il loro miglioramento dei processi, sia produttivi sia organizzativi. In particolare i partecipanti potranno confrontarsi con le tecniche tipiche del controllo statistico di processo, del problem solving e, più in generale, dei progetti strategici Six Sigma. Allo scopo si alterneranno parti teoriche e pratiche, quali compilazione di carte di controllo, gestione di processi di miglioramento, etc., basate su concreti casi aziendali. Il tutto integrato nei requisiti ISO 9001 e ISO/TS 16949. DURATA: 16 ORE Programma in Azienda: Esempi di attività aggiuntive     Raccolta dati da un processo aziendale Calcolo delle capacità del processo e redazione di una carta di...

Info

Il SISTEMA DI GESTIONE DELL’ENERGIA SECONDO LA NORMA ISO 50001:2011 E QUALIFICA PER AUDITOR INTERNO (Corso in collaborazione con ENTE DI CERTIFICAZIONE)

Pubblicato il 17 Mar 2014 in corso in evidenza, Sistemi di gestione & modelli organizzativi

LA NORMA ISO 50001 I Requisiti del Sistema di Gestione dell’Energia PROGRAMMA Presentazione del corso, Panoramica sul quadro normativo di riferimento, La Norma ISO 50001: scopo, campo di applicazione e definizioni, La Norma ISO 50001: requisiti del sistema di Gestione (I parte)La Norma ISO 50001: requisiti del sistema di Gestione (II parte)  Cenni all’integrazione dei sistemi di gestione  Casi pratici di interventi per il miglioramento dell’efficienza energetica  Verifica dell’apprendimento 18.00 QUALIFICAZIONE PER AUDITOR INTERNI DEI SISTEMI DI GESTIONE DELL’ENERGIA 1° GIORNATA  Presentazione del corso, La Linea Guida ISO 19011: – Struttura, principi e gestione di un programma di audit – Preparazione e conduzione di un audit – Completamento e azioni successive all’audit, L’Analisi Energetica Iniziale, Casi pratici di interventi per il miglioramento dell’efficienza energetica, Discussione e domande eventuali 2° GIORNATA Esercitazione 1: preparazione di una check-list per la verifica della corretta applicazione della Norma ISO 50001  La Linea Guida ISO 19011: – Competenze e valutazione degli auditor, Esercitazione 2: preparazione di una check-list per le visite periodiche sull’energia, Discussione sull’esercitazione 3° GIORNATA  Esame scritto (per tutti) Esami orali (individuali) DURATA: 32...

Info

LA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE ETICA SECONDO SA8000

Pubblicato il 17 Mar 2014 in corso in evidenza, Sistemi di gestione & modelli organizzativi

La norma SA 8000 ( Social Accountability 8000) è volta alla realizzazione di un sistema di gestione dell’eticità delle risorse e della produzione di beni certificabile. Lo standard si divide in due parti, così come il corso. Una prima dedicata ai cosiddetti criteri etici da rispettare: lavoro minorile, lavoro forzato, salute e sicurezza, libertà di associazione e rappresentanza collettiva, discriminazione, pratiche disciplinari, orario di lavoro, salario. Una seconda di sistema, tipica ISO 9001 – 14001, con esempi in aula di redazione di un manuale di gestione sociale e procedure conformi ai requisiti SA 8000. Il corso tratta, infine, della possibilità di integrazione del sistema SA 8000 con i restanti sistemi ISO 9001, 14001, sicurezza. DURATA: 24 ORE Programma in Azienda: Esempi di attività aggiuntive Analisi delle leggi e raccomandazioni ILO applicabili all’azienda Analisi della filiera dei fornitori Suggerimenti per l’impostazione di un sistema di Gestione...

Info

REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA’ SECONDO UNI EN ISO 9001

Pubblicato il 17 Mar 2014 in corso in evidenza, Sistemi di gestione & modelli organizzativi

Corso a carattere altamente operativo realizzabile anche in Azienda, in grado di rendere autonomi i partecipanti nella redazione ex novo del Manuale e delle Procedure. Il corso tratta anche il nuovo approccio per processi. Infine è analizzata sommariamente la norma per la conduzione degli audit sul sistema integrato ISO 19011 DURATA: 40 ORE Programma in Azienda: Attività aggiuntive Analisi della documentazione esistente dell’Azienda Discussione sul manuale e procedure esistenti Costruzione della mappa dei processi aziendali con...

Info

FORMAZIONE OBBLIGATORIA DEL RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS)

Pubblicato il 8 Mar 2014 in corso in evidenza, Sicurezza sul lavoro – Formazione obbligatoria

Si tratta di un percorso formativo le cui caratteristiche sono normate a livello nazionale finalizzato alla formazione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza nel rispetto della normativa vigente. -Durata: 32 ORE- R.L.S. – Aggiornamento Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (15-50 dipendenti/oltre 50 dipendenti) : L’articolo 37 (ultimo capoverso comma 11) del Nuovo Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro,introduce l’obbligo di aggiornamento periodico della formazione dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS). Durata : 4 ore annue per le imprese che occupano da 15 fino a 50 lavoratori. Durata: 8 ore annue per le imprese che occupano piu’ di 50 dipendenti. Alla luce di tale obbligo gli aggiornamenti  decorrono dopo un anno dal completamento del corso di 32...

Info

FORMAZIONE GENERALE AI LAVORATORI SULLA SICUREZZA:

Pubblicato il 13 Mar 2014 in corso in evidenza, Sicurezza sul lavoro – Formazione obbligatoria

Corso di formazione obbligatoria  rivolto a tutti i lavoratori come definiti dall’art 2 del d.lgs 81/08 per la formazione generale dei lavoratori per la salute e la sicurezza sul lavoro per tutti i settori di rischio ai sensi dell’Art. 37 del D.Lgs 81/08 e in conformità all’accordo stato regioni del 21 dicembre 2011. Programma del corso: Il corso vuole fornire le conoscenze base sulla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro in applicazione della normativa vigente. I contenuti di questa parte di formazione generale riguaradano concetti generali in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro: rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo e assistenza. – Durata 4 ore ...

Info

FORMAZIONE AI LAVORATORI SULLA SICUREZZA – SPECIFICA

Pubblicato il 12 Mar 2014 in corso in evidenza, Sicurezza sul lavoro – Formazione obbligatoria

Il presente percorso formativo è erogato in conformità con quanto previsto dall’ Accordo in Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato le Regioni e le Province Autonome per la Formazione dei Lavoratori ai sensi dell’articolo 37, comma 2 del D.Lgs. 9 aprile 2008 n. 81. Corso di formazione obbligatoria rivolto a Tutti i lavoratori di qualsiasi azienda, impresa, servizi, nel settore privato ed in quello pubblico, con qualsiasi tipologia di contratto  (fisso, progetto, temporale, atipico), che non hanno partecipato a precedenti percorsi formativi in materia di sicurezza conformi all’Accordo e tutti i lavoratori neo assunti dall’azienda. L’accordo sancisce che la formazione ai lavoratori dovrà essere erogata prima dell’esposizione ai rischi (anteriormente o contestualmente) all’assunzione e comunque non oltre i 60 giorni dalla data di assunzione in caso di impossibilità alla frequentazione dei corsi. In particolare è strutturato in 3 percorsi distinti in funzione della classificazione sui rischi : Rischio basso: Durata 4 ore Rischio Medio  : Durata 8 ore Rischio Alto: Durata 12 ore    AGGIORNAMENTO  Con riferimento al lavoratore è previsto un aggiornamento quinquennale, per tutti e tre i livelli di rischio. Durata : 6...

Info

FORMAZIONE AI DIRIGENTI SULLA SICUREZZA

Pubblicato il 11 Mar 2014 in corso in evidenza, Sicurezza sul lavoro – Formazione obbligatoria

Il corso ha lo scopo di fornire a tutti coloro che ricoprono un ruolo dirigenziale, le principali conoscenze in materia di sicurezza sul lavoro e sensibilizzazione sui rischi (Accordo stato-Regioni del 21/12/2011).   -Durata 16 ore-   AGGIORNAMENTO Con riferimento al dirigente, come indicato al comma 7 dell’articolo 37 del D.Lgs 81/08, si prevede un aggiornamento quinquennale, con durata minima di 6 ore in relazione ai propri compiti in materia di salute e sicurezza del lavoro Durata:  6...

Info

QUALIFICAZIONE–AGGIORNAMENTO DELLE FIGURE PROFESSIONALI DI: “RESPONSABILI E ADDETTI AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE AZIENDALE DAI RISCHI SUL LAVORO “ (RSPP/ASPP)

Pubblicato il 9 Mar 2014 in corso in evidenza, Sicurezza sul lavoro – Formazione obbligatoria

Il d.Lgs. 81/2008, art. 32, stabilisce i requisiti di qualificazione professionale per il ruolo di RSPP/ASPP, che deve avere specifiche professionalità e competenze, da acquisire con un corso di formazione che preveda la verifica finale dell’apprendimento, ma anche un curriculum formativo e di aggiornamento professionale ben determinato. Il corso è strutturato su 3 Moduli ognuno con una diversa durata e un diverso tipo di formazione, di seguito vengono riportati i suddetti moduli con la specifica di ogni programma formativo. Corso RSPP / ASPP – Modulo A Questo modulo fornisce i concetti di base, con particolare attenzione alla normativa di riferimento. Al termine di questo modulo i Partecipanti devono conseguire l’idoneità alla prosecuzione del corso, mediante un esame di accertamento delle conoscenze acquisite. Al superamento della verifica verrà rilasciato un attestato che certifica la frequenza al corso e l’idoneità, ove riscontrata, per frequentare i successivi moduli di specializzazione. -Durata:28 ore-   Corso RSPP / ASPP – Modulo B Questo modulo di specializzazione è adeguato alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro, per questo esistono nove tipologie di Moduli B, in base alla classificazione in Macrosettori secondo il codice ATECO. L’esito positivo delle verifica finale consente il rilascio dell’attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento. L’attestato per il modulo B riporta il macrosettore ATECO di riferimento del corso, in quanto è solo all’interno del macrosettore ATECO interessato che la persona “formata” potrà svolgere le funzioni di RSPP / ASPP. Durata: variabile a seconda del codice ATECO di riferimento   Corso RSPP / ASPP – Modulo C Questo modulo riguarda la formazione in materia di prevenzione e protezione dei rischi, anche di natura ergonomica e da stress lavoro-correlato, di organizzazione e gestione delle attività tecnico amministrative e di tecniche di comunicazione in azienda e di relazioni sindacali. La valutazione dell’apprendimento si evince dalla verifica finale, intesa a valutare la consapevolezza del ruolo di RSPP (es.: simulazioni di riunioni di lavoro, discussione di casi, ecc.) e le competenze organizzative, gestionali e relazionali acquisite. L’esito positivo della verifica finale consente il rilascio dell’attestato di frequenza. Durata: 24 ORE   L’AGGIORNAMENTO per RSPP/ASPP Gli obblighi di formazione dei responsabili e degli addetti dei servizi di prevenzione e Protezione (RSPP e ASPP) comprendono, oltre ai moduli A, B, C anche un percorso di aggiornamento continuo che varia in base al ruolo e al macrosettore di attività in cui lo svolge. Il monte ore complessivo di aggiornamenti può essere distribuito nell’arco di 5 anni.          Durata: 28 ore per gli ASPP di tutti i macrosettori ATECO. 40 ore per gli RSPP dei macrosettori di attività ATECO 1 – 2 – 6 – 8 – 9 anche qualora l’incarico sia riferito a più di...

Info

Qualitech S.r.l. Via Agnoletti 8, 56025 Pontedera (PI)

P.Iva 01965130501 Tel. 0587-52254 Fax 0587-211380 info@studioqualitech .it

Login