Il bando ISI Inail 2017 si pone l’obiettivo di incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro.

Per “miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro” si intende il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti e riscontrabile, ove previsto, con quanto riportato nella valutazione dei rischi aziendali (DVR).

 

Destinatari

Per i progetti di investimento i soggetti destinatari dei finanziamenti sono esclusivamente le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte al Registro delle imprese o all’Albo delle imprese artigiane.

 

Progetti ammessi al contributo

Il progetto deve prevedere interventi volti a:

  • Ridurre il rischio chimico
  • Ridurre il rischio infortunistico mediante sostituzione di macchine
  • Ridurre il rischio sismico
  • Ridurre il rischio di caduta dall’alto
  • Ridurre il rischio biologico
  • Ridurre il rischio da vibrazioni meccaniche
  • Ridurre il rischio rumore

 

Sono ammissibili esclusivamente i progetti che:

  • risultano coerenti con le indicazioni e specificazioni tecniche riportate nel bando;
  • raggiungono il punteggio di 120 punti.

Il fattore di rischio relativo alla Tipologia di intervento deve essere coerente con l’attività aziendale di cui alla voce di tariffa selezionata nella domanda e deve essere riscontrabile nel documento di valutazione dei rischi (DVR).

 

Fondi a disposizione

Inail mette a disposizione per i progetti di investimento per il miglioramento delle condizioni di salute e di lavoro e per l’adozione di modelli organizzativi di responsabilità sociale  7.644.303,00 €.

Il finanziamento è calcolato sulle spese sostenute al netto dell’IVA.

Sull’importo delle spese ritenute ammissibili è concesso un finanziamento in conto capitale nella misura del 65%.

Il finanziamento massimo erogabile è pari a 130.000,00 Euro e il finanziamento minimo ammissibile è pari a 5.000,00 Euro.

 

Presentazione della domanda

Dal 19 aprile 2018 sul sito www.inail.it sarà possibile accedere a una procedura informatica per effettuare simulazioni relative al progetto da presentare e verificare il raggiungimento della soglia di ammissibilità.

Entro le ore 18:00 del giorno 31 maggio 2018 la domanda inserita deve essere salvata e inviata. Dopo tale termine le domande non saranno più modificabili.

Dal 7 giugno 2018 sarà possibile accedere all’interno della procedura informatica per effettuare il download del codice identificativo dei progetti che soddisfano i requisiti previsti per il rilascio (soglia minima e registrazione della domanda tramite il tasto INVIA).

Le date e gli orari dell’apertura e della chiusura dello sportello informatico per l’inserimento del codice identificativo, saranno pubblicati sul sito www.inail.it a partire dal 7 giugno 2018.

Entro 30 giorni dalla pubblicazione dell’elenco cronologico, i soggetti destinatari, la cui domanda negli è collocata in posizione utile per l’ammissibilità al finanziamento, DEVONO inviare il modulo di domanda (Modulo A) e la documentazione a suo completamento pena la decadenza della propria domanda online. Le risorse economiche che si rendono disponibili a seguito della suddetta decadenza saranno destinate, sempre nel rispetto dell’ordine cronologico e fino alla capienza della dotazione finanziaria resasi disponibile, ai soggetti destinatari non ammessi per carenza di fondi.