La Camera di Commercio di Pisa ha stanziato 180.000 euro sottoforma di voucher per le aziende pisane che adottano per la prima volta un sistema di gestione certificato.

Al momento della presentazione della domanda di contributo, le imprese devono:

a. essere iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Pisa ed aventi la sede o unità locale oggetto dell’investimento nella Provincia di Pisa;

b. essere attive ed in regola con la denuncia di inizio attività al REA della Camera di Commercio di Pisa.

c. essere in regola con il pagamento del Diritto annuale;

d. essere iscritte al Registro Nazionale per l’Alternanza Scuola Lavoro realizzato dalle Camere di Commercio (da almeno 7 giorni al momento di presentazione della domanda). 

I voucher sono concessi in conto esercizio per interventi avviati dopo il 01/01/2018 e volti a acquisire per la prima volta una o più delle seguenti certificazioni:

a) Sistema di gestione per la qualità secondo la norma UNI EN ISO 9001;

b) Sistema di gestione della sicurezza e della salute dei lavoratori secondo le norme BS OHSAS 18001;

c) Sistema di Gestione per la Sicurezza delle Informazioni secondo la norma UNI EN ISO/IEC 27001

d) Sistema di gestione ambientale secondo la norma UNI EN ISO 14001;

e) Sistema di gestione della responsabilità sociale secondo la norma S.A. 8000;

f) Sistema di gestione dell’energia secondo la norma ISO 50001;

g) Accreditamento S.O.A.

h) Sistema di gestione ambientale secondo la norma UNI ISO 14064:2006 e UNI ISO/TS 14067;

i) Implementazione della Marcatura CE;

l) Certificazione di conformità

m) Certificazione BRS (Global Standard for Food Safety)

n) Certificazione IFS (International Food Standard)

o) Certificazione UNI CEI 11352:2014

 

Non sono ammesse le spese di rinnovo e adeguamento di certificazioni già acquisite.

Tipo di agevolazione

 

I voucher sono concessi fino al 50% delle spese ammissibili e documentate con un massimale che varia dai 3.500 ai 5.000 euro a seconda del tipo di intervento.

La domanda può essere presentata dal 19 febbraio entro il 18 aprile 2018, salvo chiusura anticipata per esaurimento risorse.